Graziella Store

Brand

E’ stato effettuato un approfondito studio sulle origini del marchio storico Graziella. L'impegno si è sviluppato sia sul fronte della ricerca di materiale originale dell'epoca (cataloghi, poster, primi prototipi) risalente alla metà degli anni 60', sia sul fronte della stima sull'originalità del materiale raccolto. La primissima che ha preceduto il lancio ufficiale nel 1964 era marchiata Bottecchia e recava un'unica decalco sulla porzione superiore del tubo obliquo, quindi visibile in minima parte nella vista laterale della bici. Nei primi anni che seguirono al fortunato lancio del prodotto, iniziarono a comparire moltissime imitazioni proposte da marchi concorrenti. Nel corso degli anni infatti la "Graziella" è diventato sinonimo nell'uso comune del termine per identificare tutte le bici pieghevoli, ma l'originale è sempre rimasta inconfondibile, anche nel marchio. Il tema dell'originalità è stato un punto fermo nel progetto di restyling del marchio tanto che la ricerca si è concentrata soprattutto sul lettering adottato fin dalla prima serie prodotta. Un font molto elegante e "graziato", che voleva essere un omaggio alle testate dei più famosi magazine di moda femmile dell'epoca, in particolare alla rivista Grazia. La Graziella è stato un fenomeno sociale degli anni 60', simbolo di anticonformismo e anche di emancipazione femminile, tanto che uno dei testimonial era la famosa attrice Brigitte Bardot. Oggi non possiamo non considerare la Graziella di quegli anni come un geniale oggetto di modernariato, simbolo della creatività italiana e del design innovativo tipico del boom economico. L'elemento distintivo dello storico marchio è sempre stato il visual con la "G" incastonata nella famosa forma esagonale, un elemento che veniva riproposto addirittura sul campanello e sul fanale integrato nel bloccasterzo della seconda serie. Il brand Graziella ha una storia che non può essere ignorata, quindi è stato elaborato un progetto di restyling che non andasse a snaturare l'originalità ed il carattere unici del marchio. A partire dal colore, il blu Graziella, il lettering e la finitura lucida che crea un tocco di modernità, tutto ha un gusto retrò interpretato in chiave moderna, senza dimenticare che questo marchio rappresenta e rappresenterà sempre l'unica e originale Graziella dal 1964. Oggi nel 2012 finalmente il mito è tornato.



Logo originale (1964)

Logo restyling (2012)







Vai al sito