Graziella Store
Home News La prima bici pieghevole italiana

La prima bici pieghevole italiana

Diventata immediatamente un simbolo del Made in Italy grazie al fatto che era la prima pieghevole che si vedeva in Italia, la Graziella può essere considerata a tutti gli effetti l’emblema di un’epoca. Non c’era famiglia che non ne possedesse una, anche di imitazione. Ma tutte venivano chiamate Graziella anche se non erano il modello ufficiale.

 

Oltre ad essere la rievocazione di un mito italiano del passato, la Graziella può vantare importanti dettagli che hanno reso questa bici interessante anche dal punto di vista tecnico: dal cambio Shimano Nexus a 3 velocità integrato nel mozzo della ruota posteriore, che consente di cambiare le marce anche da fermi, al telaio hydroformed in alluminio pieghevole da 20” disegnato ad hoc, caratterizzato da un carro posteriore pressofuso con dettagli forgiati. La peculiarità di avere il faro anteriore integrato nel telaio, riprende invece una delle caratteristiche del modello degli anni ’60 donando uno stile retrò.

 

La Graziella, con le sue connotazioni fashion e la sua tecnologia all’avanguardia, è diventata quindi un’icona dello stile italiano.







Vai al sito